Comincia con un pareggio, emozioni a non finire e anche tante polemiche il campionato di Serie A2 Elite della CDM Futsal. Contro il Saints Pagnano, la squadra di Hugo de Jesus agguanta il pareggio a due secondi dalla fine con la zampata di capitan Ortisi. La partita comincia con mezz’ora di ritardo per il traffico completamente bloccato sull’autostrada, che ha impedito a molti giocatori della CDM di arrivare in orario ma, al fischio d’inizio, è proprio la squadra ligure a prendere in mano il pallino del gioco, con il quintetto iniziale composto da Magurno fra i pali, Ramon, Foti, Da Silva e Saponara. La CDM crea tanto, prima con Da Silva e poi con Fabinho e Foti ma, sulla sua strada, trova un Pulcini sempre attentissimo. Non a caso, a fine partita, sarà proprio lui a contendere la palma di migliore in campo dei suoi a Carabellese.

Il Saints accetta di giocarsela di rimessa e al 12.30 trova il vantaggio: punizione di Milani, tesa sul primo palo, dove proprio Carabellese è lesto a mettere dentro il pallone da due passi. La CDM pareggia i conti al 14’ con Ortisi, che scaraventa in fondo al sacco un pallone arrivato in mezzo dopo una sapiente discesa di Da Silva. I ragazzi di De Jesus capiscono che questo è il momento per premere sull’acceleratore e trovano il sorpasso con Fabinho. Trenta secondi dopo però Perez Grassi insacca il nuovo pari e siamo sul 2-2. Ma la doccia fredda (doppia peraltro) deve ancora arrivare per la CDM: prima Carabellese si trova sui piedi il pallone del 3-2 e lo trasforma in oro, poi il primo arbitro De Giorgi sventola il secondo giallo sotto il naso di Simone Foti perché il pallone gli finisce sotto il braccio su un intervento in scivolata. Mancano 6’ alla sirena dell’intervallo e la CDM dovrà chiudere il tempo in inferiorità numerica e poi scontare il resto del tempo nella ripresa.

Il secondo tempo quindi inizia con la CDM a difendere il fortino ma poi succede l’inimmaginabile. Il primo arbitro fa cenno alla panchina ligure che il tempo è passato e che si può tornare in parità. Al rientro di Da Silva, però, scoppia il finimondo, con la panchina del Saints che scatta verso gli arbitri, protestando: a loro dire i due minuti non sarebbero trascorsi. Servono dieci minuti e tanta, ma proprio tanta tensione per tornare a giocare, con gli arbitri che confabulano tra loro senza saper come uscire da una situazione paradossale.

Alla fine, la CDM viene costretta a giocare ancora qualche secondo in inferiorità numerica ma il goal arriva a ranghi pieni, ancora con Carabellese che porta i suoi sul 4-2. Intanto il Saints si carica di falli ed esaurisce il bonus, proprio quando Fabinho firma la rete del 4-3 al 6’. Il sesto fallo e il tiro libero per la CDM arriva poco dopo ma Ramon non riesce a battere Pulcini, che salva ancora una volta la propria porta. Situazione che si ripete poco dopo: altro tiro libero per la CDM, stavolta va Ortisi ma Pulcini fa ancora un figurone. Il pari della squadra ligure arriva al 33’30 con Ramon che insacca e fa esplodere il Palasport di Campo Ligure. La CDM adesso preme per cercare la vittoria ma la beffa sembra materializzarsi al 37.20 quando il solito Carabellese mette dentro un pallone vagante, dopo un rimpallo sulle gambe di Ortisi. De Jesus manda allora in campo l’uomo in più, per giocarsi il tutto per tutto nei due minuti e mezzo prima della sirena. I secondi passano inesorabili, Pulcini continua a sfoderare parate da urlo su Da Silva, Fabinho e Ortisi ma a due secondi dalla sirena è proprio il Gallo di Augusta a dare la zampata che vale il pareggio. L’urlo del Palasport sale altissimo. Non è la vittoria che tutti volevamo per iniziare al meglio la stagione ma un pareggio conquistato così, forse, dentro lo spogliatoio può valere anche di più.

Una nota finale: il futsal non si merita uno spettacolo del genere da parte dei direttori di gara.

 

IL TABELLINO DEL MATCH:

SAINTS PAGNANO: Laurora, Perez Grassi, Pulcini, Previtali, Caruso, Keko, Milani, Sasso, Personeni, Montrasio, Carabellese, Iacobuzio. All. Lemma.

CDM FUTSAL: Foti, Ortisi, Gargantini, Ramon, Fabinho, Da Silva, Avellano, Magurno, Rossini, Zanello, Saponara, Parodi. All. De Jesus.

ARBITRI: De Giorgi di Modena e Billo di Schio – CRONO: Di Giangi di Albenga.

RETI: 12,30 Carabellese, 14,15 Ortisi, 15,47 Fabinho, 16,16 Perez Grassi, 19,00 Carabellese, 22,20 Carabellese, 26,33 Fabinho, 33,30 Ramon, 37,20 Carabellese, 39,58 Ortisi

NOTE: Espulso Foti al 19.53 per doppia ammonizione. Ammoniti Caruso, Rossini, Perez Grassi, Saponara, Fabinho, Da Silva, Ortisi.