Potremmo anche semplicemente chiuderla qui, con il titolo che leggete in alto che annuncia il ritorno in casa CDM di Matteo Piccarreta. Punto e basta, senza aggiungere molto altro. Perché Matte è uno di casa. L’abbiamo visto dare i suoi primi calci al pallone (almeno quello a rimbalzo controllato…), togliersi le prime soddisfazioni, in under 19 e poi con la prima squadra, salire fino all’Olimpo del futsal italiano con la nostra maglia, calcando i campi della serie A, per poi fare la scelta di provare nuove esperienze sportive, prima all’Arzignano, poi al Rapallo e infine alla Levante Futsal. Ora però, per lui è arrivato il momento di tornare e noi non potevamo che accoglierlo a braccia aperte.

“Sono davvero molto contento di poter vestire nuovamente questa maglia – ci racconta – con cui per la prima volta ho calcato i campi da futsal. E’ sempre una bella sensazione poter tornare dove si è cresciuti e ritrovare una società anch’essa cresciuta, sotto ogni punto di vista. Cos’altro posso dire? Solo che non vedo l’ora di incontrare i compagni, qualcuno che ritrovo, qualcuno invece nuovo”.

Quello che ritroveremo è sicuramente un Matteo diverso. “E’ un Matteo cresciuto da un punto di vista calcistico – ammette lui stesso – che con le diverse esperienze fatte in questi anni ha potuto imparare cose nuove e anche capire di più se stesso. Per questo sarà soprattutto un Matteo più maturo”. Laterale classe 2000, Matteo Piccarreta torna quindi a vestire la maglia della CDM Futsal a poco meno di tre anni di distanza dal suo addio, prima in prestito nella sessione invernale della stagione 2021/22, andando a chiudere la stagione con l’Arzignano e poi, per la stagione successiva, a titolo definitivo, accasandosi al PSM Rapallo in serie C1 ligure. Nella scorsa stagione ha vestito i colori della Levante Futsal in serie B, segnando 12 reti.

Ah Matte, se può interessarti, la maglia numero 6 è ancora libera…