fbpx

Raffaele Lo Conte, “l’Acchiappasogni” da Termoli, è una delle tante scommesse fatte negli anni da CDM: arrivato a Genova due stagioni fa, cresciuto sino ad arrivare alle soglie della nazionale, è una conferma del fatto che il livello del roster blucerchiato, per la prossima stagione, sarà davvero competitivo in ogni reparto.

La carta d’identità
Età: 22 anni
Ruolo: portiere

Ciao Raffaele, ci siamo lasciati al pranzo di fine stagione e, salutandoci, non eravamo sicuri di ritrovarci ad inizio stagione. E invece, eccoci qui, solo che la Cdm ora si chiama Sampdoria Futsal. Ti chiedo: contento di essere rimasto anche se si farà la A2? E cosa pensi del fatto che vestirai il blucerchiato?
Sì, a fine stagione mi sono voluto prendere un po’ di tempo per rilassarmi dopo un anno veramente duro. Sono molto contento di rimanere in questa famiglia per il terzo anno consecutivo, dal primo giorno mi ha fatto sentire a casa. Sono felicissimo dell’ affiliazione con la Samp, dovremo essere tutti all’altezza della situazione e onorare questa maglia come abbiamo fatto l’anno scorso, tutti noi, fino all’ultima giornata. Non ti nascondo che avrei preferito fare la serie A perché aspiro sempre al massimo e voglio giocare sempre ai massimi livelli. Ma in questo momento ciò che voglio è riportare questa squadra dove merita.

Rimanere significa giocarsi il posto con Yuri Pozzo: l’anno scorso il dualismo fu un’occasione di crescita per entrambi, tu arrivasti al pre-ritiro in nazionale, Yuri finì la stagione in crescendo. Come vedi questa cosa e il tuo rapporto con Yuri?
Io e Yuri abbiamo un bellissimo rapporto, sono due anni che ci conosciamo ma per il tempo che ci sentiamo al telefono e passiamo insieme sembra che ci conosciamo da almeno 10 anni 😂 La cosa bella è che c’è una sana competizione, rispetto e confronto in tutti i momenti ( allenamenti, partita e fuori dal campo). Yuri è migliorato tantissimo la scorsa stagione, sono contentissimo per lui perché se lo merita, inoltre questo è uno stimolo in più per me per dare sempre di più in ogni allenamento e in ogni partita.

Che A2 sarà secondo te?
Sarà un A2 abbastanza dura, ci sono tante buone squadre che vorranno fare bene. Poi giocare per provare a vincere un campionato non è sicuramente facile, vuol dire vincere quasi tutte le partite ed essere molto costanti durante la stagione.

Conosci già qualcuno tra i nuovi arrivati?
Con i nuovi arrivati ci ho giocato contro negli anni passati, l’unico che non conosco è Matej di cui parlano tanto bene.

E, alla fine, la domanda principale: sei pronto a fare il commentatore per le dirette dell’under 19 insieme a Davide “The Voice” Vignolo?
Vedremo se ci sarà occasione di rifarla ma dovrò allenarmi per essere ai livelli di Davide 😂 ovviamente anche con Davide il rapporto che ho è fantastico e questa amicizia che unisce me yuri e davide è sicuramente un valore aggiunto per la nostra crescita.
Ma non voglio escludere nessuno, mi trovo bene veramente con tutti e non vedo l’ora di cominciare la stagione !!

Anche noi Raffa, anche noi…